giovedì 22 giugno 2017

La mia libertà

Ho condiviso il mio letto con te
scegliendo per me
senza togliermi nulla che non fosse

La conoscenza che attraversa la mia testa
sgorga dalle mie lacrime
bagna quelle che sono

Ali donatemi dalla libertà del tuo tocco.
Ricordi?
Quel tocco che ha cambiato la mia idea

Giudice e vittima del mio segreto:
vivo bene senza catene.
Lasciale ai miei piedi
senza toccarle.